PROBLEMA

Il meccanismo di degrado dovuto alle efflorescenze saline è conseguente alla pressione di cristallizzazione di alcuni sali, che hanno la caratteristica di aumentare notevolmente il loro volume nel corso del passaggio alla fase solida, in seguito all’evaporazione del solvente; le pressioni provocate all’interno dei pori sono tali da superare la capacità di resistenza del materiale ed il risultato è la continua erosione e disgregazione degli strati superficiali dei materiali. Diversi composti salini si possono trovare, sotto forma di soluzioni acquose, all’interno delle murature. La loro deposizione sulle superfici dipende sia dal grado di solubilità propria di ogni composto, che dalla maggiore o minore quantità d’acqua necessaria per solubilizzarli.

I sali possono provenire: dal terreno (soprattutto i Nitrati ed i Cloruri); dalla deposizione degli aerosol presenti nell’atmosfera (Cloruri e Solfati); dallo stesso materiale utilizzato per la costruzione (i Solfati di metalli alcalini possono essere presenti nei mattoni; i solfati di Calcio e Magnesio possono essere presenti nei calcari, ecc.); da infiltrazioni localizzate.

La crescita di cristalli di sali inorganici ( nitrati, solfati, cloruro di sodio ecc. ) all’interno dei pori di una pietra provoca la frammentazione ed in casi estremi la polverizzazione.

La resistenza dei materiali porosi, nei confronti dei danni provocati da sali, dipende dalla distribuzione delle dimensioni dei pori al loro interno; essa, a parità di ogni altra condizione, diminuisce con l’aumentare della concentrazione di pori aventi piccole dimensioni.

Soluzione
L’intervento risolutivo e conservativo della problematica, prevede la completa rimozione delle efflorescenze presenti in superficie e se possibile anche l’estrazione dei sali all’interno degli stessi materiali. Inoltre è fondamentale risolvere con interventi mirati e definitivi le cause che provocano la cristallizzazione dei sali.

Nel caso in cui il problema dei sali sia causato principalmente dall’interazione tra materiale ed ambiente esterno, dopo le operazioni di pulitura è necessario idrofobizzare le superfici interessate in modo da mantenere i sali in soluzione all’interno dei materiali, evitando così la loro cristallizzazione in esterno, per cui, se si è in una situazione di stabilita termodinamica i danni riscontrati saranno insignificanti.

I prodotti utilizzati per il trattamento conservativo contro le efflorescenze saline superficiali devono riuscire a:

  • Agire ad ampio spettro per eliminare le varie tipologie di cristalli di sale che si possono trovare sui materiali
  • Non alterare la porosità dei supporti
  • Non depositare sottoprodotti di reazione dannosi sui materiali

Modalità di applicazione

ANTISALI A

pennello   spruzzo   rullo

PULI AC

pennello   spruzzo   rullo

CICLO DI INTERVENTO

  • Spazzolatura a secco delle superfici interessate da efflorescenze
  • Se ritenuto necessario estrazione dei sali con TAMPONE ANTISALE
  • Completare la rimozione sali con specifico detergente PULI AC
  • Applicare su superficie pulita ed asciutta lo specifico protettivo ANTISALI A
VANTAGGI SOLUZIONE CIR
La soluzione proposta da CIR permette di agire su tutti i tipi di sali che si possono trovare sui materiali da costruzione, in modo selettivo, senza provocare danni o abrasioni sui materiali.

Inoltre permette di intervenire su più livelli di degrado e su varie tipologie di materiale o paramento murario, in faccia vista e non.

Le soluzioni proposte da CIR presentano i seguenti vantaggi:

  • NON SUBISCONO IL RAPIDO INVECCHIAMENTO
  • BUONA RESISTENZA ALLE CONDIZIONE CLIMATICHE
  • NON INTERFERISCONO SULLE PROPRIETÀ TERMODINAMICHE DEI MATERIALI
  • RISPETTOSE DEI MATERIALI
  • SI INTEGRANO FRA DI LORO IN MODO DA PERMETTERE INTERVENTI AD AMPIO SPETTRO SU MOLTEPLICI CASISTICHE
IL TECNICO CONSIGLIA
Per eseguire un intervento risolutivo della problematica è necessario analizzare e risolvere alla base le cause che provocano la fuoriuscita dei sali.

CONTATTACI PER CONSULENZA O SOPRALLUOGO GRATUITO: ufficiotecnico@circhimica.it