Problema
pav-cottoIl cotto risulta essere un materiale molto utilizzato come finitura per le pavimentazioni, sia interne che esterne; le caratteristiche del materiale implicano però che questo venga opportunamente trattato, al fine di poterlo mantenere nel tempo e gestire agevolmente nella manutenzione di tutti i giorni. I trattamenti hanno subito negli anni delle importanti evoluzioni, in parte dovuti al numero sempre minore di artigiani trattatori, che hanno portato a formulati sempre più facili da utilizzare e reversibili.

LAVAGGIO

Il lavaggio del cotto può essere fatto in modo diverso, sulla base dello sporco che deve essere rimosso. Di seguito viene riportata unatabella con la descrizione delle più comuni tipologie di lavaggio.

DECERATURA COTTO

• Applicare CS puro
Lasciarlo agire per non meno di 10 min.
• Versare BASICO diluito al 50%
Lavorarlo per alcuni minuti
Rimuovere il tutto con aspiraliquidi
• Applicare ACIDO al 10%
Lavorarlo per alcuni minuti
Aspirare il tutto con aspiraliquidi

NUOVA PAVIMENTAZIONE

• Applicare ACIDO al 20%
Lavorarlo per alcuni minuti
Rimuovere il tutto con aspiraliquidi
• Risciacquare con acqua pulita
Rimuovere il tutto con aspiraliquidi

COTTO NON TRATTATO

• Versare BASICO diluito al 30%
Lavorarlo per alcuni minuti
Rimuovere il tutto con aspiraliquidi
• Applicare ACIDO al 10%
Lavorarlo per alcuni minuti
Aspirare il tutto con aspiraliquidi

SOLUZIONI PER INTERNI

Il trattamento delle pavimentazioni interne in cotto è necessario al fine di poter eseguire la manutenzione quotidiana agevolmente, in quanto la finitura interna oltre a donare al materiale un piacevole effetto cromatico crea una superficie tale da permettere lo scorrimento dello straccio.

COTTO COMPATTO

•Applicare IDRO PTA in due mani bagnato su bagnato
Attendere circa 2 ore
• Stendere CIR WAX EASY PLUS in due mani distanti circa 1-2 ore l’una dall’altra su superficie asciutta

COTTO POROSO O ARTIGIANALE

Applicare CR 7 (MATT O LUX) in due mani distanti circa 1 -2 ore l’una dall’altra

SOLUZIONI PER ESTERNI

Il trattamento delle pavimentazioni esterne in cotto è necessario al fine di mantenere le caratteristiche del materiale sia fisiche che cromatiche.

TRATTAMENTO IDROREPELLENTE

• Applicare IDRO BASE in due mani bagnato su bagnato

TRATTAMENTO ANTIMACCHIA

• Applicare PTA in due mani distanti circa 1 -2 ore l’una dall’altra
• Applicare IDRO PTA in due mani bagnato su bagnato

TRATTAMENTO ANTIMACCHIA TONALIZZANTE

• Applicare PTA TONO in due mani distanti circa 1 -2 ore l’una dall’altra

TRATTAMENTO IDROREPELLENTE TONALIZZANTE

• Applicare CIR TONO PLUS in due mani distanti circa 1 -2 ore l’una dall’altra

NB. Su pavimentazioni trattate precedentemente consigliamo di utilizzare PTA

MANUTENZIONE
Una corretta manutenzione del cotto, soprattutto per le superfici interne, permette di mantenere il trattamento integro negli anni, senza che questo subisca alterazioni.

La soluzione CIR prevede l’utilizzo di pulitori per la manutenzione a pH neutro, privi di sostanze aggressive e solventi.

MANUTENZIONE QUOTIDIANA: PULI PAV

MANUTENZIONE STRAORDINARIA: PRATICOT (da utilizzare ogni 4 mesi ca.)

VANTAGGI SOLUZIONE CIR
Le soluzioni proposte da CIR valorizzano l’estetica del materiale trattato, mantenendo inalterate le caratteristiche del cotto; inoltre i prodotti di finitura e trattamento per il cotto sono facili da utilizzare e completamente reversibili.
IL TECNICO CONSIGLIA
Prima di eseguire un trattamento di finitura su pavimentazione interna, si consiglia di eseguire sempre una prova di assorbimento dell’acqua sulla pavimentazione in oggetto per valutarne il grado di assorbenza, per poi scegliere il trattamento adeguato.

CONTATTACI PER CONSULENZA O SOPRALLUOGO GRATUITO: ufficiotecnico@circhimica.itit